Ristrutturare il bagno: come gestire il budget

Se si desidera ristrutturare bagno, ma non si ha a disposizione un grande budget, ci sono diverse possibilità che si possono scegliere per effettuare dei cambiamenti significativi, rimanendo su dei costi contenuti.

DIVERSI BUDGET PER DIFFERENTI TIPI DI RISTRUTTURAZIONE

Una ristrutturazione del bagno, mediamente, comporta l’inserimento di nuovi servizi, di una vasca con una cornice di piastrelle, un doppio lavello integrato da un armadietto per i medicinali ad incasso, un pavimento di piastrelle di ceramica e carta da parati in vinile. Tutto questo sarà possibile se l’intenzione è di rimanere su un budget di spesa medio.

Una ristrutturazione di lusso, comprende l’ ampliamento della stanza, l’aggiunta di finestre, di infissi, la sostituzione dei servizi pre-esistenti, con altri di fascia alta e di prezzo maggiore. In questo tipo di lavori, più costosi, si opterà per una doccia piastrellata, controsoffitti in pietra, nuovo impianto di illuminazione, ventole di scarico ecc… E' facile, in questo ultimo caso, arrivare a spendere più di 15 mila euro per una singola ristrutturazione.

RISTRUTTURARE BAGNO: COME GESTIRE IL BUDGET

Le spese più grandi per i lavori di ristrutturazione del bagno si incontrano durante l’acquisto e il montaggio di:

  • infissi
  • toilette
  • lavandino
  • vasca

Quindi se nella fase di demolizione, si possono riuscire a salvare anche solo alcuni di questi elementi, e inserirli successivamente, dopo essere stati puliti e modernizzati, allora si riuscirà a contenere la spesa, facendo restare una grande fetta di budget da utilizzare per altre fasi della ristrutturazione del bagno.

C’è inoltre da tenere in considerazione anche il costo degli apparecchi stessi: per la scelta di un lavello si può oscillare da prezzi piuttosto bassi a cifre molto alte, come anche per la toilette, per gli infissi e per la vasca, che ovviamente influiranno sulla gestione del budget.

Dai un'occhiata alle nostre offerte per miscelatori lavello.

Piastrelle

Le piastrelle sono un’altra spesa da non sottovalutare: non solo il materiale in sè, ma anche il lavoro coinvolto per installarlo. È possibile limitare la spesa per il pavimento cercando di acquistare meno materiale, quindi anziché ricoprire la vasca da bagno di piastrelle, per contenere le spese,sarà meglio optare per un box doccia.

Se invece si desidera un mosaico di piastrelle che dia un tono più vivo a tutto l’ambiente, è consigliabile acquistare poche piastrelle costose, da utilizzare come accenti sparsi sui muri del bagno. Decidere, inoltre per l’acquisto di una parete doccia total body, piuttosto che una doccia completamente piastrellata, è una scelta delicata la quale può incidere anche di parecchio sul proprio budget.

Marmo e granito

I materiali più utilizzati e più consigliati per effettuare controsoffitti, o per comporre i contorni del lavello e dei servizi, o per rivestire la vasca, durante la ristrutturazione del bagno, sono sicuramente il marmo e il granito. Questo tipo di materiali, se ben lavorati, possono dare delle grandi soddisfazioni, permettendo al cliente di non affrontare delle spese eccessive e, quindi salvaguardare il budget. Infatti i prezzi di questi materiali sono inferiori rispetto ad altri più pregiati, ma al contempo possono garantire una elevata qualità. La caratteristica più importante del marmo e del granito, è quella di non accusare particolarmente l’usura dell’acqua e dell’umidità, per cui riescono a non rovinarsi anche dopo diversi anni, evitando, così, ulteriori lavori di ristrutturazione.

IN CONCLUSIONE

Pianificare con attenzione, gestire il budget in base ai punti analizzati in precedenza, ed essere creativi; sono i segreti da seguire per riuscire a ristrutturare il bagno, senza avere delle spese eccessive, ma che possono, comunque garantire dei risultati eccellenti.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Ho preso atto delle Norme sulla privacy

Prodotti correlati
-33
EUROCERAMICA
-63
EUROCERAMICA
-23
EUROCERAMICA
  • Qualità Assicurata
  • Spedizione Rapida
  • Pagamenti Sicuri
  • Diritto Di Recesso